Un progetto socio-educativo, di sicurezza stradale per i ragazzi, seguendo le linee guida raccolte in un libro-fumetto nel quale Ciro Esposito, il tifoso napoletano scomparso dopo 50 giorni di agonia, a causa di uno sparo prima della finale di Coppa Italia del 3 giugno 2014, come un angelo, sostiene e promuove il rispetto delle regole per il bene individuale e della collettività.

Il progetto è stato presentato nel corso della cerimonia in memoria di Ciro, organizzato dall’Associazione Ciro Vive e da Graus Editore al quale hanno partecipato il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris e Antonella Leardi.