Padelness, a Napoli la prima fiera italiana del padel e del fitness

0
288

Dal 22 al 24 novembre 2024, negli spazi della Mostra d’Oltremare, arriva Padelness, un progetto straordinario che unisce i mondi del padel e del fitness; che si propone come opportunità di promuovere uno stile di vita orientato al benessere, allo sport e al divertimento, ispirandosi ai valori della formazione, della sana competizione, dell’inclusione, della sostenibilità e della prevenzione; e che, per tre giorni, proporrà un programma vasto e stimolante, con appassionanti partite di padel, energizzanti sessioni di fitness e momenti dedicati al benessere. Padelness è stato pensato per un pubblico eterogeneo: imprenditori, sportivi professionisti, appassionati, amatori e curiosi.

Padelness, progetto ideato e realizzato da Eventi in Mostra Srl, con il patrocinio e il sostegno del Comune di Napoli – Assessorato al Turismo e alle Attività produttive e il patrocino di Regione Campania, CONI Campania, che ha inserito Padelness tra gli eventi ufficiali di Napoli Capitale Europea dello Sport 2026, USSI Campania, SUGC Sindacato Unitario Giornalisti Campania, CIWAS Confederazione Italiana Wellness e Attività Sportive per la Salute e associazione Side by Side – Value through diversity, è stato illustrato a Palazzo San Giacomo, in Sala Giunta, dal Sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, dall’assessore comunale al Turismo e alle Attività produttive Teresa Armato, dall’assessore comunale allo Sport e alle Pari opportunità Emanuela Ferrante, dal consigliere delegato Mostra d’Oltremare Maria Caputo, dal direttore Business Alta Velocità di Trenitalia Pietro Diamantini, dagli ideatori e organizzatori di Padelness Marianna Perruno e Massimiliano Esofaco. In occasione della conferenza stampa, Reves Padel & Pickleball, che sarà in fiera a novembre, ha realizzato racchette personalizzate per le istituzioni.

PADELNESS – ESEMPIO VIRTUOSO DI TURISMO SPORTIVO

Padelness è un esempio virtuoso di turismo sportivo con un main partner di prestigio, Frecciarossa, che promuoverà la tre giorni in programma alla Mostra d’Oltremare, attraverso una campagna dinamica a bordo dei treni e nelle stazioni di tutta Italia e, con l’offerta speciale eventi, concederà ai viaggiatori in arrivo a Napoli per Padelness, una percentuale di sconto fino all’80% sul prezzo base del biglietto per Le Frecce; con un’agenzia di viaggi, Planet Travel, che promuoverà sul territorio nazionale e coordinerà, in rete con i tour operator, i soggiorni Padelness a Napoli; e con due colossi Les Mills (leader mondiale nel fitness di gruppo, che supporta oltre 21.000 club in 110 paesi) e Rex (un’esclusiva community internazionale di imprenditori e CEO che opera nel campo dell’innovazione fitness), che arriveranno in città con le loro realtà sportive e imprenditoriali.

I PADIGLIONI PADELNESS ALLA MOSTRA D’OLTREMARE

Padelness occuperà i padiglioni 4, 5 e 6 della Mostra d’Oltremare e, in altri spazi, saranno allestite zone relax e intrattenimento.

PADIGLIONE 4 – FITNESS & WELLNESS

Nel padiglione 4, dedicato al fitness e al wellness, saranno allestiti un palco fitness musicale e un palco tone & olistic e chi arriverà a Padelness potrà scegliere di allenarsi e di seguire lezioni con alcuni dei più importanti presenter nazionali e internazionali. Sul palco fitness musicale ci saranno i trainer di Les Mills Italia e i presenter Jill Cooper (superjump), Gil Lopes (glp academy), Guillermo Gonzalez Vega (glam dance), Claudio Masi (just ki dance), Sergio Gallotta (fit kombat). Sul palco tone & olistic ci saranno i trainer di Les Mills Italia e i presenter Gennaro Setola (flyboard e body fly), Alessandro Muò – ambassador Adidas (functional), Nicola Rossi – ambassador Kappa (functional), Mihail Bordea (dinamic natural movement), Massimiliano Zinno (the pilates corner), Francesco Malatesta (functional), Sergio Sgambati (pilates), Stefano Esposito (yoga), Gaia Scippa (pilates), Francesco Buonfantino (functional) e Giuseppe Rossi (pilates).

PADIGLIONI 5 E 6 – PADEL

Nel padiglione 5, dedicato al BtoC, saranno allestiti due campi di padel, di cui uno Frecciarossa, dotato di spalti per assistere a partite, tornei ed esibizioni. Nel campo centrale si svolgeranno tornei di padel tra ex calciatori di serie A, in collaborazione con l’azienda X3 Por Tres; tornei amatoriali, come quello diipadelovers, nota realtà locale di appassionati del padel; partite esibizioni tra vip e campioni di padel e le semifinali e finali degli Open maschili e femminili di tutte le categorie, organizzati da Salvatore Caserta. Nell’altro campo si svolgeranno i quarti di finale degli Open maschili e femminili di tutte le categorie. Le partite saranno giocate con le palline Nucleon1 realizzate per Padelness. In questo padiglione ci saranno espositori e aziende legate al mondo del padel e, tra le più innovative, ci sarà Dragonet, realtà napoletana, conosciuta e apprezzata in tutta Europa.

Nel padiglione 6, dedicato al BtoB, ci saranno tre campi di padel. Un campo sarà interamente dedicato a lezioni e clinic con maestri italiani, spagnoli e argentini. Le clinic avranno la durata di 60 minuti ciascuna (per un massimo di 4 partecipanti) e l’unicità di essere composte dalla presenza di un personal trainer, che si occuperà del warm up; di un maestro di padel, che svolgerà la parte centrale della lezione sul campo; e di un operatore specializzato in pilates/posturologia per la fase di stretching post allenamento. In questo gruppo di lavoro ci saranno Giuseppe Zinno e Aldo Chiari, due personal trainer e preparatori atletici, guru della forza e della biomeccanica, che eseguiranno e commenteranno elettromiografie live su alcuni giocatori e presenter. Sui campi, per lezioni e clinic, tra i maestri nazionali di padel ci saranno Matteo Russo, Giulia Porzio, Alvaro Lopez, Antonio Tricarico, Stefano Tricarico, Marco Chenlo, Agustin Collosso. Dalla Spagna arriveranno i maestri/giocatori provenienti dai circuiti WPT. Tra loro: Alberto Lozano, Pedro Josè Pérez Duràn, Lautaro Del Negro, Pablo Zalguizuri, Ignacio Gonzales e Viktor Sveenson, giocatore del circuito Premier. Gli altri due campi saranno interamente dedicati ai quarti di finale degli Open maschili e femminili di terza, quarta e quinta categoria, nonché alle esibizioni degli atleti appartenenti alla categoria di persone con disabilità, che parteciperanno con l’associazione Padel Mixto. In questo padiglione saranno presenti diverse aziende produttrici di campi di padel e di coperture, leader nel settore.

Padelness proporrà anche un calendario di convegni e conferenze con cui verranno esplorate tematiche importanti sia dal punto di vista imprenditoriale, finanziario e manageriale, con la presenza di Marco Maillaro e Alessandro Riccio di Telematica Italia, sia per il settore “fitness”, con esperti che condivideranno le loro conoscenze e analizzeranno le più recenti tendenze, offrendo insights preziosi agli appassionati e alle aziende che operano nel settore. REX – Round Tables for leaders sarà presente con il convegno “Anticipare il cambiamento nella fitness industry: idee e esperienze a confronto”, con tre membri REX in arrivo da tre regioni diverse, Raffaele Grimaldi, Alessandro Basile e Matteo Morandini, che condivideranno le loro esperienze per esaminare il futuro della fitness industry, concentrandosi su idee innovative e concrete. Altri esperti affronteranno i temi “Il Made in Italy”, “La giusta preparazione atletica e mentale”, “La nutrizione e l’integrazione sportiva”, “Fisioterapia: cura o prevenzione”, “L’inclusione: tra agonisti e dilettanti”, “Lo sport: la giusta medicina per tutti”. Nell’area convegni, SUGC Sindacato Unitario Giornalisti Campania e USSI Campania organizzeranno corsi sul giornalismo sportivo con crediti formativi.