Patto Educativo e Rating Umano: due anime della stessa visione

Evento alla Pontificia Università Antonianum aperto da un messaggio di Papa Francesco. Riconosciuto il ruolo della Bcc Napoli, presieduta da Amedeo Manzo, nello sviluppo della finanza sostenibile

0
332

Due giorni, alla Pontificia Università Antonianum, per evento nell’ambito dell’iniziativa ” Ricostruire il patto educativo globale ” promossa dalla Congregazione per l’Educazione Cattolica su indicazione del Santo Padre Francesco.
“Natura e Ambiente nel patto educativo – La bellezza fa l’uomo buono” il titolo dall’evento che è iniziato con il messaggio del Santo Padre per il lancio del Patto Educativo che partendo dall’Enciclica “Laudato si” ha nuovamente “invitato a dialogare sul modo in cui si sta costruendo il futuro del pianeta e sulla necessità di investire i talenti di tutti, perché ogni cambiamento ha bisogno di un cammino educativo per far maturare una nuova solidarietà universale e una società più accogliente. Per questo scopo desidero promuovere un evento mondiale nella giornata del 14 maggio 2020, che avrà per tema Ricostruire il patto educativo globale”. Tra i relatori il Presidente del Parlamento europeo David Maria Sassoli, il Segretario della Congregazione per l’Educazione Cattolica Mons. Angelo Vincenzo Zani, l’Arcivescovo Emerito di San Paolo di Brasile Cardinale Claudio Hummes, il Prof. Giuseppe Buffon della Pontificia Università Antoniana Roma.
Nell’ambito dall’evento è stato ringraziato pubblicamente il Presidente della Banca di Credito Cooperativo di Napoli Amedeo Manzo per il contributo offerto in questi anni grazie al modello di finanza sostenibile promosso nella città di Napoli. In particolare è stato diffuso, e caricato sul portale della Pontificia Università Antonianum, un video con una intervista al Presidente Manzo sul concetto del “rating umano”.
“Il tema della finanza sostenibile è tutt’uno con quello della natura e dell’ambiente che trova nel richiamo di Papa Francesco – ha dichiarato il Presidente della Banca di Credito Cooperativo di Napoli, Amedeo Manzo – un alto momento di attenzione a cui i governanti ed i popoli dovranno prestare ascolto se assieme si vuole ricostruire una società accogliente, inclusiva e fraterna. Il tema del “rating umano” che abbiamo costruito e sviluppato da un decennio a Napoli ha trovato in questi giorni un’attenzione profonda che mi commuove e mi spinge a fare sempre di più nell’ambito dall’attività creditizia basata sul principio democrazia economica da sempre tema fondante del Credito Cooperativo”.