Rino Gattuso mostra la Coppa ai tifosi arrivati alla stazione di Afragola.

Si alza il coro “Gattuso, Gattuso”, ma Ringhio ferma tutto: “Voglio sentire Un giorno all’improvviso”.

E’ lui il vero protagonista della sesta Coppa Italia della storia del Napoli.
L’uomo della svolta, l’uomo che ha cambiato il Napoli, che ha permesso a una squadra svuotata e spenta di tornare a correre, a divertirsi, a vincere.

Rino Gattuso è entrato nel cuore della gente che ieri sera in piazza e al suo arrivo alla stazione urlava il suo nome.

Con umiltà, sacrificio e senso di appartenenza ha deciso di sposare la causa azzurra.
In pochi mesi di Napoli ha fatto molto più lui che altri allenatori titolati e vincenti: un mercato con giocatori funzionali al suo Napoli, e ieri sera poco dopo la partita a centrocampo ha messo faccia a faccia squadra e presidente, la promessa: centrare la zona Champions.

Napoli da ieri sogna e pensa in grande insieme al suo nuovo condottiero Ringhio.