Erano in oltre 500 con in testa i lavoratori della Whirpool gli studenti delle scuole di Napoli e provincia che stamane hanno sfilato per le strade del centro storico di napoli per protestare contreo la cattiva gestione della Regione Campania, dei comuni di appartenenza e della direzione scolastica regionale in materia di trasporti, alternanza scuola lavoro e gestione delle strutture scolastiche.

Al centro della protesta anche la scelta del Miur di scegliere colossi come Mc Donald per i progetti di alternanza scuola lavoro. La multinazionale americana, per gli studenti è uno delle responsabili della deforestazione dell’Amazzonia e dell’inquinamento globale.

Gli studenti ai nostri microfoni protestano.