Anche l’Università Federico II di Napoli si unisce al movimento #FridayForFuture e promuove il @PlasticFreeDay invitando ogni venerdì tutti i cittadini e in particolare gli studenti a essere plastic free per l’intera giornata.

Il lancio dell’iniziativa questa mattina in occasione dello sciopero nelle scuole per la protesta contro i cambiamenti climatici promosso dalla 16enne svedese Greta Thunberg e che ha coinvolto più di 900 manifestazioni in circa 80 Paesi in tutto il mondo.

CIAK SI SCIENZA ha presentato i PLASTIC FREE DAY nel Centro interdipartimentale di ricerca Laboratorio di Urbanistica e di Pianificazione del Territorio “Raffaele d’Ambrosio” e oltre a distribuire borracce come alternativa alle bottiglie di plastica, si è mescolata tra gli studenti per coinvolgerli attivamente nell’iniziativa e per diffonderne la finalità e le modalità in cui tutti quotidianamente possiamo realizzarla per contrastare l’emergenza plastica.
Presente Vincenza Faraco, docente di chimica e biotecnologia delle fermentazioni dell’ateneo federiciano e presidente di CIAK SI SCIENZA e Guglielmo Tropiano, direttore del Centro Raffaele d’Ambrosio.