Tre squilli e una prova di buon livello davanti a 67mila spettatori, al cospetto dei campioni d’Europa per Club del Liverpool, in uno dei templi del calcio mondiale, Anfield. Il Napoli conclude con una bella e prestigiosa vittoria per 3-0 la prima fase del ritiro, prima di prendere tre giorni di sosta e ricominciare a sudare giovedì sui campi di  Castel Volturno.

Tre gol, con Insigne sugli scudi, capace di illuminare e fare gol, al cospetto di Klopp che è costretto, quando affronta il Napoli, ad assistere sempre a performances di grande livello proprio del capitano azzurro.

In gol anche Milik, che anche quest’anno sta vivendo il ritiro con l’ombra di miriadi di attaccanti che volteggiano nell’iperuranio di un calciomercato sempre più fatto di fantasia e poco altro.

E una rete di rapina di Amin Younes, un calciatore sul quale prima o poi occorrerà fare una riflessione seria, considerate le enormi potenzialità che possiede e le caratteristiche che lo rendono difficile da controllare e imprevedibile nelle giocate.

Resta il mercato dei sogni infranti, con Pellè sfumato, James Rodriguez divenuto una chimera e Icardi che sembra la mela del peccato che nessuno vuole cogliere. Nel frattempo de Laurentiis si coccola i suoi e fa bene, d’altra parte è noto che del doman non v’è certezza…