I carabinieri individuano e fermano, per omicidio stradale, su ordine della Procura di Napoli Nord, il conducente della vettura, responsabile dell’investimento mortale ai danni di due ventenni africani.

Erano in bici ieri sulla statale 7bis nel comune di Teverola.

Si tratta del 42enne Antonio Corvino, di Caserta.

Identificato dai carabinieri con il supporto della Polizia di Stato e di alcune immagini estrapolate da telecamere di videosorveglianza di alcuni locali presenti in zona.

L’auto dell’uomo, una Bmw X3, rinvenuta presso una carrozzeria di Caserta, è stata poi sottoposta a sequestro e a rilievi tecnici e Corvino condotto in carcere.

Le vittime, di 19 e 20 anni, erano originarie di Senegal e Guinea e risiedevano presso un centro di accoglienza di Casaluce.

Erano entrambi regolari sul territorio nazionale.