“La Maschera” riapre la rassegna “Live in Garden”: un week end all’insegna della world music

0
939

Dopo la pausa estiva, la rassegna “Live in Garden”, organizzata dal Beer Garden in via Discesa Coroglio 34, in collaborazione con New Reel Records, ricomincia, venerdì 2 settembre, alle 21, con il concerto de La Maschera, recuperando la data di luglio saltata a causa della pioggia. Sul palco del Beer Garden la world music de La Maschera racchiusa nell’album “O’ vicolo ‘e l’alleria”, preceduto dal singolo “Pullecenella” con cui c’è stato il battesimo e la consacrazione da band emergente a realtà musicale con un ottimo riscontro di pubblico e critica. Sul palco, Roberto Colella (voce, tastiera e chitarra), Vincenzo Capasso (tromba), Antonio Gomez (basso), Marco Salvatore (batteria) e Alessandro Morlando (chitarra elettrica). Prima de La Maschera, sul palco del Beer Garden ci saranno Asia Ronga (voce e piano), Maura De Santis (batteria) e Fede Onirica (basso), un trio tutto femminile che si sta imponendo sulla scena campana con un sound internazionale che recupera al tempo stesso la tradizione napoletana. Asia, figlia d’arte di Tony Ronga, è cresciuta respirando jazz e oggi è una cantautrice che, insieme alla sua band, porterà a fine anno sul mercato il disco “Freeway”. Per gli ospiti del Beer Garden, in scaletta cinque brani che anticipano l’EP: “Welcome to the moon”, “Inside”, “Voce” (in dialetto napoletano), “Mai dire mai”, “Freeway”.
Venerdì 9 settembre, alle 21, il palco sarà tutto di Bisca, sulla scena dal 1981 con i loro suoni in bilico tra ska e rock, che proporranno al pubblico del Beer Garden il loro ultimo lavoro “Collezione 1982-1984”, con canzoni dei primi due vinili e un inedito live registrato a Zurigo nel 1983. I Bisca sono Sergio “Serio” Maglietta (sax & voce), Elio “100 gr.” Manzo (chitarra elettrica & voce), Domingo “The Giant” Colasurdo (batteria), Enzo “by cienzo” Salerno (basso), Luca “Il lupo” D’Apolito (chitarra e voce).