E’ un invito a riflettere e al cambiamento, un invito a dare la giusta importanza alle persone, alla natura che ci circonda, all’arte, alla cultura e alla bellezza di sentirsi umani.

Si chiama “Le persone prima di tutto”, un progetto che racchiude musica, parole, immagini cinematografiche ma soprattutto reali, e l’esigenza artistica che in questo momento storico ha spinto il cantautore Jennà Romano, della band Letti Sfatti, il giornalista e senatore Sandro Ruotolo e il regista Lorenzo Cammisa a creare questo documento video.

Il progetto parte da una canzone dei Letti Sfatti, contenuta anche nel libro di Jennà Romano “Il lanciatore di donne” che si rivela, in questo momento molto attuale.
Sandro Ruotolo poi ha sposato l’idea di creare un manifesto, dando il suo contribuito con un pensiero.

Hanno tutti lavorato da casa per creare un lavoro che vuole essere un’apertura della mente di ognuno di noi, incapace forse di realizzare fino in fondo cosa stia realmente accadendo.
In questo modo la musica, il suono, le parole e le immagini servono a guardare oltre, puntando dritto alle persone e alla loro anima.