Un pomeriggio all’insegna della buona musica, del cabaret e della solidarietà. Lino Volpe, cantautore napoletano che porta sul palco, tra blues e jazz, il teatro canzone partenopeo, ha offerto uno spettacolo speciale ai detenuti del carcere di santa maria capua vetere.
L’ iniziativa, organizzata dalla Comunità di Sant’Egidio, che da anni è presente nell’istituto con iniziative di solidarietà e promozione sociale, come eventi canori, il pranzo di Natale e la distribuzione di generi di prima necessità ai detenuti indigenti è stata l’occasione per assistere a un incontro emozionante, come spiega il cabarettista Lino Volpe.
Costruito appena negli anni 90, il complesso di Santa Maria Capua Vetere ospita circa 1.000 detenuti tra comuni e alta sicurezza, di cui ottantadonne. Abbiamo ascoltato Carlotta Giacquinto, Direttrice del carcere.
Antonio Mattone responsabile della Comunità di Sant’Egidio per le carceri in Campania, spiega l’importanza dell’iniziativa.