Napoli Calcio femminile: domani la partita della vita

0
33
Napoli Calcio femminile: domani la partita della vita
Napoli Calcio femminile: domani la partita della vita. I tre punti saranno necessari per poter sperare nell'impresa salvezza.

Il Napoli Calcio femminile domani affronterà il Verona. Una sfida da considerarsi come “la partita della vita” per le azzurre. I tre punti saranno necessari per poter sperare nell’impresa salvezza.

LE DICHIARAZIONI DELL’ALLENATORE GEPPINO MARINO
 “È la partita della vita. La partita che rappresenta la chiave di svolta per il nostro campionato. Ripartire domani sarà importante per poter arrivare al girone di ritorno con la consapevolezza di poterci giocare le nostre carte fino alla fine. Ma soprattutto dimostrerebbe che quanto fatto fino ad oggi non è stato vano. Abbiamo l’obbligo di  giocare come sappiamo fare, ma anche con quel pizzico di malizia e determinazione in più che fa la differenza. I risultati ottenuti fino ad oggi ci hanno fatto capire quanto sia difficile razionalizzare ritmi e gioco di un campionato differente come la Serie A. Questo processo non è stato facile, ma la voglia di fare e la determinazione delle ragazze hanno reso possibile tutto ciò. Dai dati che abbiamo analizzato, infatti, possiamo dire di aver portato a compimento il processo di amalgama della squadra, composta anche da tante straniere alla prima esperienza in Italia. Io credo che un allenatore non debba mai rinnegare la propria idea di gioco. Cerco di trasmettere i miei valori alla mia squadra ogni giorno. Ora abbiamo aggiunto altre due pedine come Rjisdjik e Arnadottir così da impreziosire ulteriormente l’organico con pedine di qualità. Io credo che ora il nostro obiettivo sia quello di portare a casa quanti più punti possibili fino alla fine della stagione. Dobbiamo fare il possibile per tirarci fuori da questa situazione. Ho fiducia, faremo bene”.

A proposito di innesti, il Napoli Femminile rende noto di aver prelevato in prestito dalla Fiorentina il terzino sinistro Martina Fusini. Fusini, 24 anni, è stata una colonna della formazione viola in queste ultime stagioni, vanta 72 presenze in A ed è sbarcata a Napoli in giornata per aggregarsi al gruppo.