Nel 1724 il sacerdote missionario Matteo Ripa, di ritorno dalla Cina, istituì a Napoli tra il Rione Sanità e Capodimonte il primo collegio d’Italia dedicato alla formazione al sacerdozio dei giovani cristiani cinesi destinati ad evangelizzare il proprio popolo.

A distanza di quasi trecento anni il legame tra il capoluogo campano e l’Estremo Oriente continua grazie alla cura pastorale della fervente comunità cattolico romana di nazionalità cinese formatasi al seguito della grande emigrazione verso il nostro paese, che ha ripreso possesso della chiesa e dei luoghi del missionario originario di Eboli, grazie a un accordo tra Asl, Regione Campania e Arcidiocesi di Napoli.

A curare i fedeli di origine cinese padre Paolo Kong, coordinatore nazionale della pastorale dei cattolici cinesi.
Restaurato lo storico quadro della Sacra Famiglia, a cui è dedicata la Chiesa, con l’immagine di due cristiani cinesi in atto di adorare Gesù Bambino. Ascoltiamo l’arcivescovo metropolita di Napoli, il cardinale Crescenzio Sepe.