Chiedono al governo il credito d’imposta i tassisti che questa mattina hanno indetto una giornata di sciopero e dato vita a una protesta davanti la sede della prefettura di Napoli. Circa cento lavoratori appartenenti alla sigla sindacale Usb hanno prima organizzato un corteo per le strade del centro, poi hanno presidiato la piazza, qualcuno con il proprio taxi, in attesa di un incontro con il prefetto.  Rosario Persichino ha spiegato gli ulteriori motivi della mobilitazione