Consegne a domicilio, spaccio a cielo aperto, una vera e propria fabbrica della cessione di droga nel rione popolare “Piano Napoli” di Boscoreale. Dopo mesi di indagini, dopo aver documentato la cessione della droga, prevalentemente cocaina, questa mattina a all’alba sono scattati gli arresti. I carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata, hanno eseguito un’ordinanza di misura cautelare nei comuni di Napoli, Boscoreale, Terzigno, Boscotrecare, Pompei e Giugliano. In tutto sono 10 le persone finite in carcere e 5 agli arresti domiciliari. Sono tutti ritenuti dal Gip di Torre Annunziata responsabili di detenzione e spaccio di stupefacenti.

Sono centinaia gli episodi di spaccio accertati attraverso il ricorso a intercettazioni telefoniche, monitoraggio con dispositivi gps su autoveicoli, servizi di pedinamento e sequestro di stupefacente a carico degli acquirenti.

Il giro d’affari accertato e radi circa 80mila euro al mese con un volume di quasi un milione di euro l’anno.