25 Aprile, Sugc: difendere valori antifascisti della Costituzione

0
185
Sugc 25 Aprile

25 Aprile, Sugc: difendere valori antifascisti della Costituzione.
Un appello per la difesa dei valori antifascisti e antirazzisti della Carta costituzionale è partito dalla manifestazione organizzata dal Sindacato unitario giornalisti della Campania a
Napoli in piazza Bovio (piazza della Borsa), dove sono presenti le 9 pietre di inciampo dedicate alle vittime della Shoah. Introdotti dal segretario del Sugc, Fabrizio Cappella, e dal segretario generale aggiunto della Fnsi, Claudio Silvestri, sono intervenuti Lydia Schapirer, presidente della Comunità Ebraica di  Napoli, Giuseppe Crimaldi, consigliere nazionale della Federazione delle Associazioni Italia-Israele, Lucia Valenzi, presidente della Fondazione Valenzi, Desirée Klain portavoce per la Campania di Articolo 21, Nico Pirozzi, presidente dell’Associazione Memori‘ – Museo della Shoah di  Napoli, e Daniele Coppin, consigliere, responsabile della comunicazione della Comunità Ebraica di  Napoli. Hanno partecipato alla manifestazione anche l’assessore comunale al Turismo, Teresa Armato, e il segretario regionale della Uil, Giovanni Sgambati.

MEMORIA ANTIDOTO CONTRO CHI VUOLE RISCRIVERE LA STORIA

“Quella di oggi è una manifestazione necessaria – hanno affermato Cappella e Silvestri – La memoria è un antidoto necessario contro chi vuole riscrivere la storia, mettendo in discussione valori che sono alla base della libertà e della democrazia”.