Aumentano del 15% le corse dei taxi, scoppia la polemica estiva

0
89

Aumentano del 15% le corse dei taxi, scoppia la polemica estiva

E’ guerra tra i tassisti Napoletani e Palazzo San Giacomo. L’aumento delle nuove tariffe che passano da 3.50 a 4 euro quindi un incremento pari al 15% non è andato giù categoria. Da palazzo San Giacomo fanno chiarezza. I prezzi erano fermi a 7 anni fa e i tassisti chiedevano da tempo un adeguamento anche per far fronte all’incremento dei costi. Gli autisti di piazza ribattono affermando che con l’aumento del costo della vita e dei carburanti diventa difficile sostenere queste tariffe. In molti ai nostri microfoni affermano di non arrivare a fine mese. (Interviste nel video allegato)

L’aggiornamento delle tariffe è stato stabilito da una delibera proposta dall’assessore ai Trasporti Edoardo Cosenza e approvata in giunta il 26 giugno. L’inizio della corsa feriale, dalle ore 6 alle 22, passerà dunque da 3,50 a 4 euro, mentre nei giorni festivi da 6,50 a 7,50. Il supplemento per la chiamata da 1,50 a 1,70. Per quanto concerne invece le corse predeterminate, la tratta dal molo Beverello all’aeroporto passerà da 21 a 24 euro. Per Amalfi da 140 a 155 euro (sola) andata. Novità anche sullo scatto del tassametro da 48 a 42 metri, ogni sette secondi e non otto. Non cambia invece il costo per il bagaglio che resta di 0,50 euro.

Il consigliere comunale Catello Maresca ai nostri microfoni precisa (Intervista nel video allegato)