Covid-19, in 7 giorni migliorano i parametri dell’epidemia in Campania. I dati dell’ultimo Bollettino indicano 3217 nuovi positivi su 24332 tamponi, con 241 sintomatici e 850 guariti. Il dato dei decessi, l’ultimo ne indica 21, è difficile da quantizzare poiché ogni giorno vengono ripescati quelli che nei giorni precedenti non erano stati registrati. Ma analizzando i dati delle ultime due settimane si può notare un miglioramento progressivo dei parametri. La percentuale tra tamponi e nuovi positivi scende al 15,2% rispetto al 16,9% negli ultimi sette giorni. Questa settimana sono stati registrati 25086 nuovi positivi su 164936 tamponi; la scorsa 24268 ma su 143489 tamponi. Boom di guariti, 9621 nell’ultima settimana rispetto ai 5460 della precedente. Considerato che in 15 giorni si sono registrati 5566 nuovi positivi con sintomi si registra un differenziale a favore dei guariti di complessive 9515 unità. Diminuisce il numero complessivo dei sintomatici da una settimana all’altra: la scorsa furano 2882, quella appena finita ne conta 2684.
Resta pesante l’impatto dei ricoveri in subintensiva negli ospedali, nonostante la rimodulazione in Covid-center di presidi come il San Giovanni Bosco, è ancora troppo basso il numero delle persone che riescono a lasciare le corsie rispetto a quelle che premono per entrare. Di sicuro i pronto soccorso registrano un calo delle pressioni, così come le terapie intensive che fanno registrare un’occupazione meno preoccupante.
Bisognerà vedere se il trend la prossima settimana sarà confermato. Questo potrebbe addirittura indurre il Governo, a prescindere dalle soluzioni natalizie, a spostare la Campania in una fascia di colore migliore rispetto al rosso attuale.