Fratelli d’italia e Giorgia meloni in prima linea per salvare Napoli dal dissesto.

Lo annunciano i consiglieri comunali Marco Nonno e Andrea Santoro nel corso di una conferenza stampa svoltasi nella sala Nugnes nel palazzo di Via Verdi. Salvare Napoli non significa cancellare con un colpo di spugna le responsabilità pesanti della sinistra del PD e la mala gestione del sindaco.

E un presidio del movimento di lotta per la casa Magnammece o pesone ha realizzato un sit in per dire no alla dismissione del patrimonio comunale e nella fattispecie dello stavile di salita Arenella 60. Un vicenda che sottolineano i manifestanti è da “mani sulla città”.