Arriva oggi nelle sale italiane “Il ladro di giorni”, il film del regista Guido Lombardi presentato all’ultima Festa del Cinema di Roma, e tratto da un suo romanzo.

La pellicola che riporta sul grande schermo Riccardo Scamarcio, è mix di generi tra road movie, romanzo di formazione e noir.

Salvo, undici anni, vive con gli zii in Trentino. Il giorno della sua Prima Comunione, mentre gioca a pallone con gli amici, compare inaspettatamente a bordo campo un uomo, suo padre Vincenzo. Salvo a stento lo riconosce, non lo vede, infatti, da sette anni, da quando due carabinieri lo avevano portato via dalla loro casa in Puglia. Ora Vincenzo è uscito di prigione, dice di voler passare qualche giorno con il figlio e parte con lui verso il sud. Durante questo viaggio lungo l’Italia, scandito da molti incontri e ricordi, Salvo imparerà a conoscere suo padre ma dovrà fare i conti anche con i suoi segreti e il suo passato.

Il film è stato presentato in anteprima al cinema metropolitan di Napoli alla presenza del regista Guido Lombardi.