IMMAGINI DI ANTONIO COSCIONE

“Bullismo e cyberbullismo: parliamone insieme”, questo il titolo di un forum che si è svolto a Napoli. Il dibattito rientra nell’ambito del progetto “Facile come un respiro”, organizzato dall’Associazione OnlusSalvabimbi e dall’istituto comprensivo Aganoor-Marconi e rivolto agli studenti della scuola media. L’obiettivo è quello di fornire agli alunni strumenti e conoscenze per contrastare il fenomeno del bullismo e del cyberbullismo, attraverso la lettura guidata del libro “Andrea oltre il pantalone rosa” (Graus editore), scritto da Teresa Manes (nella foto), madre di un ragazzo di 15 anni vittima di bullismo, che nel 2012 si tolse la vita.
All’incontro sono intervenuti Maria Rosaria Russo, dirigente scolastico IC 71° Aganoor-Marconi e Annamaria Palmieri, assessore all’Istruzione del Comune di Napoli: Michele De Capola, compartimento di Polizia Postale e delle comunicazioni della Campania; Carmine Mocerino, presidente Commissione Speciale anticamorra e beni confiscati Regione Campania; Alfredo Fiore, dirigente dell’IC Galileo Ferraris; Antonietta Bozzaotra, presidente Ordine degli Psicologi della Campania; Luigi Felaco, presidente della Commissione scuola del Comune di Napoli. A moderare l’incontro sarà la giornalista Mariù Adamo mentre la presentazione del progetto “Facile come un respiro”, sarà affidata a Domenico Buonanno , presidente “Salvabimbi” Onlus.