Seminario interdisciplinare sulla vita consacrata nell’aula magna della Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale.

Organizzato dal Vicariato per la Vita Consacrata dell’Arcidiocesi di Napoli, il seminario ha avuto come tema “La vita consacrata libera l’affetto da ogni possesso per amare pienamente Dio e gli altri”.

L’arcivescovo metropolita, il Cardinale Crescenzio Sepe, intervenendo nella giornata dedicata a “Il ministero dell’autorità nella vita consacrata”, argomento affrontato da sua eminenza il cardinale Joao Braz De Aviz (Prefetto della Congregazione IVC e SVA), ha sottolineato l’importanza del ruolo dell’autorità nella vita consacrata.

“In questo tempo in cui si percepisce un forte individualismo e una evidente autoreferenzialità – ha spiegato il presule – anche la vita consacrata non è esente da queste dinamiche”.

Per questo motivo, ha sottolineato padre Salvatore Farì, vicario episcopale per la Vita Consacrata, si deve concepire l’autorità “come capacità di promuovere la dignità dell’altro e di far crescere l’altro.

Lo si può fare attraverso il dialogo e l’obbedienza”.
La tematica di riferimento del seminario è un’espressione di Papa Francesco, pronunciata durante l’omelia della Santa Messa, celebrata in occasione della XXII Giornata mondiale della vita consacrata del 2 febbraio 2018.

Il prossimo appuntamento del seminario è in programma il 18 marzo prossimo sul tema “elementi psicologici e pedagogici della vita fraterna”.