Ambulante aggredito sul lungomare di Napoli: fermati tre giovanissimi

0
80

Tre minori, uno di 16 e due di 15 anni, sono stati sottoposti a fermo di polizia giudiziaria per l’aggressione al venditore ambulante del Bangladesh di 39 anni aggredito, nella notte tra l’11 ed il 12 agosto scorsi, da un gruppo di ragazzi in via Orsini a Napoli.

Gli agenti della polizia sono risaliti a loro anche grazie all’analisi di alcune immagini di impianti di videosorveglianza installati in zona.

La vittima fu accerchiata dal gruppo di ragazzini (tutti residenti nella zona dei Decumani) che voleva impossessarsi di un cover per telefonini. Il venditore ambulante, che era in compagnia di un suo connazionale, reagì e fu aggredito a calci e pugni e colpito con una pietra riportando delle gravi lesioni al volto.

L’uomo è stato curato all’ospedale Cardarelli di Napoli. Nei giorni scorsi gli agenti del commissariato San Ferdinando e quelli della Squadra mobile hanno eseguito numerose perquisizioni e sentite diverse persone. L’indagine è coordinata dalla Procura della Repubblica per i Minori di Napoli.