I carabinieri sequestrano il “Berretto antischegge” usato nelle stese di camorra

0
657

Sembra un normale cappellino da baseball ma è stato modificato imbottendolo con sacchettini pieni di sabbia per renderlo resistente a schegge causate da colpi di pistola. E’ stato trovato dai Carabinieri in una mansarda di un immobile in via Santa Maria Antesaecula, nel quartiere Stella, Napoli. E’ una zona cui il controllo degli affari criminali è in mano agli uomini del clan “Sequino”. Lunedì gli arresti di 30 affiliati e per questo, nel prosieguo delle indagini, è stata fatta la scoperta. Nascosti tra ciarpame e vecchi mobili anche 2 giubbetti antiproiettile, tutto materiale usato per le famose “stese” di camorra. Fuori da quel condominio, inoltre, continuando i controlli, i militari in un muro, all’interno di un foratino hanno trovato due sacchetti contenenti 12 cartucce calibro 9×21 e 8 calibro 7,65.