Preoccupa la Cgil Campania l’emergenza Coronavirus.

In un territorio dove l’economia è già frenata da vertenze occupazionali come Whirpool, Jabil e Tirrenia, il pericolo, che l’embargo sui prodotti italiani e le misure adottate per evitare il propagarsi del contagio, possa provocare altre perdite di posti di lavoro e chiusure aziendali preoccupa il sindacato.

L’allarme dei rappresentanti dei lavoratori è stato lanciato durante la presentazione del piano di reinsediamento sul territorio della città metropolitana di Napoli da parte della Cgil. Intervenuto Giuseppe Metitiero della segreteria della Camera del Lavoro di Napoli.