La Corte dei Conti denuncia un danno erariale per Luci d’Artista a Salerno. La cifra è di 850mila euro. Coinvolti due dirigenti e un funzionario comunale. Accertamenti delegati alla Guardia di Finanza. Contestato il ricorso ad affidamenti diretti in luogo delle gare pubbliche. Le indagini del nucleo di polizia economico-finanziaria di Salerno hanno riguardato gli appalti di forniture e opere. Ma anche prestazioni rese ed i finanziamenti complessivamente erogati in occasione di 3 edizioni. Luci d’Artista ormai ininterrottamente dal 2006 si svolge a Salerno.

Sull’argomento è intervenuto il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, che ha spiegato: “Si tratta di una iniziativa della Corte dei Conti verso la quale esprimiamo assoluta fiducia. Siamo del tutto tranquilli e sereni per quanto abbiamo fatto e credo che, una volta che saranno espletate le considerazioni del caso, si potrà avere la soddisfazione di vedere che abbiamo avuto ragione su tutto”.