La Campania lancia la candidatura del caffè espresso napoletano come patrimonio dell’umanità Unesco.

L’iter ha preso il via con una raccolta firme avviate nell’ambito del forum “I patrimoni culturali immateriali, tra rito e socialità”, che si è svolto nella sede del Consiglio regionale della Campania.

Sulla scia del riconoscimento della pizza, patrimonio immateriale dell’umanità, l’Unesco potrebbe concedere lo stesso riconoscimento al caffè.

Sulle modalità e gli ostacoli sul percorso ne abbiamo parlato con i relatori del convegno, il presidente di Univerde, Alfonso Pecoraro Scanio, il consigliere regionale, Francesco Borrelli, il presidente del consiglio Rosetta D’Amelio e l’assessore al Turismo, Corrado Matera.