Dopo Genova e Roma ha fatto tappa a Napoli il “Digital Summit” riservato alle Regioni italiane. Si tratta di un appuntamento in cui si verifica lo stato dello sviluppo e della trasformazione digitale delle amministrazioni locali. Questa terza tappa si è svolta al Polo Universitario di San Giovanni a Teduccio. L’iniziativa è promossa da “The Innovation Group”, in collaborazione con il Consiglio Regionale, la Giunta e l’Università degli Studi di Napoli Federico II. Rosa D’Amelio che presiede l’assise regionale ha evidenziato l’attuazione della digitalizzazione del procedimento legislativo attraverso il progetto “Iter Legis”.

E’ in atto un’importante azione tesa alla semplificazione, alla informatizzazione e alla digitalizzazione che ha portato all’investimento di risorse per l’acquisto di tablet per il lavoro d’Aula, a disposizione di consiglieri ed assessori, con un risparmio di circa 2 milioni di fogli di carta all’anno, per la digitalizzazione della Sala Stampa “Marco Suraci”, per la realizzazione dello “Studio Tv Digitale e dell’Aula Multimediale”.

Il questore alle finanze, Antonio Marciano e l’assessore all’internazionalizzazione, start-up e innovazione, Valeria Fascione sono intervenuti.