Passa da -54,7 milioni di euro del 2016 a +8 milioni di euro per il 2018 il bilancio di Anm, partecipata della Napoli Holdging, società a partecipazione totalitaria del Comune di Napoli, guidata da Amedeo Manzo.
Tappa importante nell’ambito delle attività preliminari alla valutazione del concordato preventivo richiesto il 22 dicembre 2017 e seguito dal piano di concordato presentato il 3 luglio 2018. Appuntamento fondamentale domani, 2 luglio, quando ci sarà l’incontro proprio per scongiurare il fallimento di Anm. Nella videointervista allegata Manzo descrive tutte le tappe e i retroscena di questa lunga cavalcata verso il salvataggio dell’Azienda Napoletana Mobilità.

 

 

1 commento