L’ennesima cartolina di Napoli deturpata dai lavori della Metropolitana.

I giardini dantistanti il Maschio angioino da oggi sono stati ingabbiati da reti e new jersey.

Un pugno nell’occhio per turisti e napoletani che da oggi visiteranno il Castel Nuovo.

Ecco come appare il piazzale interessato anche dal passaggio di camion e materiale edile.
L’intervento rientra nel progetto di ampliamento programmato con fondi CIPE.

Resta libero solo un piccolo spicchio di aiuola a ridosso della fermata bus e i giardini a ridosso degli spalti del Maschio Angioino.

Il presidente della commissione trasporti Nino Simeone parla di scelte assurde da parte di Metropolitana e Soprintendenza.