Si chiude con 20mila presenze la prima edizione di “Napoli Città-libro”, il salone del libro e dell’editoria promosso dagli editori Guida, Polidoro e Rogiosi, con il patrocinio della Regione e in collaborazione con il Comune.

Oltre 300 appuntamenti, tra incontri con gli autori, reading, letture teatralizzate, esibizioni artistiche e canore, laboratori per bambini, firma copie e 110 stand, di editori nazionali e locali, messi in campo che hanno animato il complesso monumentale di San Domenico Maggiore.

Ascoltiamo il presidente della Banca di Credito Cooperativo di Napoli Amedeo Manzo.

Tra gli eventi la presentazione del libro “Ti chiamo tra un minuto” del giornalista di giudiziaria del Mattino Leandro Del Gaudio e l’incontro con il magistrato Nicola Graziano che ha presentato il suo Matricola zero zero uno, realizzato anche grazie alle fotografie di Nicola Baldieri.

E ora si pensa al futuro. “Napoli Città Libro” sarà riproposto. I tre editori infatti vogliono legarlo sempre al centro storico per dargli una forte identità, al contrario di quanto accade con gli altri Saloni italiani, ma la sede potrebbe cambiare e non è detto che sia un bene del Comune.