IMMAGINI DI ANTONIO COSCIONE

Un nuovo caso di aggressione ai danni del personale sanitario si è verificata nella zona di Napoli, precisamente nell’Ospedale Pellegrini, struttura fondamentale per la tutela della salute nel centro storico cittadino. A essere coinvolta una infermiera aggredita dalla figlia di una paziente, in attesa di essere visitata che, nono volendo rispettare l’ordine stabilito dai codici che vengono assegnati all’ingresso secondo la gravità della patologia, dopo aver insultato la dipendente, l’ha presa per i capelli e trascinata a terra. Soccorsa dai colleghi e dai medici presenti, per le ferite riportate alla donna è stata diagnosticata una prognosi di 15 giorni, tra i danni un trauma contusivo al cuoio capelluto oltre alla ricaduta psicologica di quanto accaduto. Dall’inizio dell’anno è il 62esimo episodio di violenza accaduto nel Napoletano secondo quanto riportato dall’Associazione Nessuno Tocchi Ippocrate. Un accorato appello, da parte del direttore sanitario del Pio Pellegrini, Mariella Corvino, alla cittadinanza tutta, a rispettare il lavoro del personale sanitario e l’ordine deciso in sede di triage.