Hanno voluto chiudere l’anno scolastico lanciando un messaggio forte: Scampia nn è solo Gomorra ma il quartiere dei bambini che ci vivono e vogliono continuare a farlo riappropriandosi degli spazi sottratti loro negli ultimi dieci anni dalla criminalità organizzata.

 

E di bambini ce n’erano tantissimi questa mattina al corteo, organizzato dalla scuola Montale di viale della Resistenza, che ha sfilato nelle strade del quartiere per raggiungere il piazzale della Metropolitana dove si è svolto un flash mob.

 

La manifestazione chiude l’anno scolastico e il terzo anno del progetto scuola Viva. Il lungo corteo era preceduto da alti pupazzi raffiguranti Pulcinella, preparati insieme alle altre coreografie da studenti e dalle loro mamme

 

Sotto lo sguardo del Pierpaolo Pasolini dell’artista Jorit, gli studenti hanno chiuso l’iniziativa con un mini concerto a cui ha assistito l’assessore alle Politiche sociali del comune di napoli, Roberta Gaeta