Una casa di riposo per anziani, alunni delle scuole dell’infanzia e giovani affetti da disabilità: sono loro i protagonisti del progetto “Stiamo insieme per divertirci”, organizzato dall’assessorato alle Politiche sociali del comune di Napoli in occasione delle festività pasquali e in concomitanza con la chiusura delle scuola.

A ospitare le attività del progetto sarà la casa di riposo per anziani Signoriello di Secondigliano, che in occasione dell’avvio del progetto ha ricevuto la visita del sindaco de Magistris e dell’assessore al Welfare, Roberta Gaeta.