A Napoli frequentò la Nunziatella 37 anni fa il generale Giuseppe Canio La Gala, nuovo comandante del comando provinciale dei Carabinieri.

A Secondigliano fu il suo primo incarico nell’Arma e, di Napoli, ricorda la grande umanità della sua gente. Due omicidi in due giorni, l’ultimo ieri in via Zuccarini a Scampia dopo quello avvenuto sabato mattina sulla perimetrale di Melito, l’accoglienza che gli ha riservato la città

Cinquantadue anni, coniugato con due figli, Lagala subentra a Ubaldo del Monaco destinato a nuovo incarico.

Questa mattina, dopo i saluti al prefetto e ai militari dislocati nelle varie caserme cittadine, il neo comandante ha incontrato la stampa.

Dopo i recenti fatti di cronaca, sulla periferia settentrionale di Napoli, teatro di faida di camorra e feudo della criminalità organizzata, il comandante lagala assicura grande attenzione.