E’ stata approvata (con 39 voti a favore ed una sola astensione) dal Consiglio regionale della Campania la legge che prevede un taglio dei vitalizi per i 232 ex consiglieri del parlamentino della Campania.

Il provvedimento è finalizzato, si legge nel testo della legge, a conseguire “un risparmio di spesa in una più generale ottica di riduzione dei cosiddetti costi della politica, nel recepire quanto ha formato oggetto dell’Intesa” Stato-Regioni. La riduzione sarà almeno del 20 per cento su una spesa annua che oggi è di 10,7 milioni.

Quello che è stato approvato oggi, ha detto il consigliere regionale della Campania, Franco Picarone (che ha illustrato la legge) rispondendo alle osservazioni del M5S, è un testo che “ricalca lo schema adottato dalla Camera”. La legge entrerà in vigore dopo la pubblicazione sul Bollettino ufficiale della Regione anche se avrà effetto dal prossimo mese di dicembre.