IMMAGINI DI ANTONIO COSCIONE

La tempesta politica provocata dall’inchiesta giornalistica del quotidiano web fan page sulla gestione dello smaltimento dei rifiuti e delle bonifiche in campania ha prodotto già tre dimissioni. Dopo quelle dell’assessore all’Ambiente del comune di Salerno, Roberto De Luca, figlio del governatore della Campania, e quelle del consigliere delegato della Sma, Lorenzo Di Domenico, è arrivata la notizia che abbandonerà il suo incarico anche Biagio Iacolare, presidente della Sma, società di proprietà della regione che si occupa di risanamento ambientale. Alla magistratura ha rivolto un appello la capogruppo del movimento cinque stelle in consiglio regionale, Valeria Ciarambino

Sulla legalità sta facendo una battaglia anche Francesco Urraro, presidente dell’ordine degli avvocati di Nola e candidato al senato che ha dato vita ad un’iniziativa elettorale nel comune di San Giuseppe Vesuviano